7

La nostra intervista a Sarah di Shabby Chic Interiors

 

In previsione dell’imminente workshop di tecnica shabby organizzato da Sarah Tognetti abbiamo pensato fosse carino conoscerla meglio. Abbiamo giocato a farle un’ intervista e Sarah è stata molto gentile e disponibile, svelandoci molto del suo blog, della sua professione e qualche piccolo segreto mooolto personale. Noi l’abbiamo trovata deliziosa, e voi? Eccovi l’intervista:

 

– Quando nasce l’idea del tuo blog e a chi ti sei ispirata quando l’hai creato?

 

Shabby Chic Interiors nasce nel Gennaio del 2005 in una fredda giornata invernale, tanto che per “scaldarmi” avevo scelto come colore di sfondo un rosa tenue. Erano alcuni anni che salvavo fotografie trovate in giro per il web ed avevo il computer ormai pieno di foto, tutte suddivise per ogni ambiente della casa: cucina, camera, bagno, giardino. Poi un giorno, non mi ricordo dove, ho scoperto IL blog, cioè questo grande diario virtuale dove ognuno aveva la possibilità di parlare di ciò che preferiva ed in quattro e quattr’otto ho deciso di aprirne uno anch’io, proprio per condividere questa mia grande passione per l’arredamento e per lo stile shabby soprattutto. A chi mi sono ispirata non saprei dirlo, ma in quel periodo ero innamorata degli ambienti che ricreava la designer Rachel Aswhell, una vera pioniera dello stile shabby.

 

 

– Come si è sviluppato nel corso del tempo questo spazio creativo così tanto seguito oggi in Italia dagli amanti dello stile shabby chic e non solo?

 

Fin da subito il blog è stato un grande “contenitore” di immagini e nulla più. Piano piano ho cominciato ad aggiungere foto di alcuni miei lavori e notavo un grande interesse tra gli utenti che mi seguivano. Così credo che sia stato quasi normale il mutamento che settimana dopo settimana, ha affrontato il mio blog. Ora si possono sempre trovare tante belle immagini, ispirazioni ma ci sono anche articoli dedicati al fai da te, progetti, senza parlare poi, di tutti i reportage dei miei corsi di tecnica shabby. Si spazia da temi come quale sedia scegliere da affiancare al tavolo del soggiorno, ai concorsi che decretano la casa più bella, ai post che vedono come protagonista la mia casetta: un rustico acquistato sulle colline di Genova e finito di ristrutturare da pochi mesi. 

 

– Cosa rappresenta per te rispetto all’inizio?

 

Se inizialmente il blog era un luogo di ritrovo per gli appassionati di arredamento e di stile shabby, un piccolo salotto dove potersi radunare e chiacchierare di ciò che più ci piace, ora è diventato più professionale, ora è diventato il mio lavoro. E’ diventato un impegno a tempo pieno e mi sento molto fortunata di essere riuscita a trasformare quello che inizialmente era solo un hobby, in un lavoro a tempo pieno. Rimane sempre un luogo di ritrovo e come constaterete, leggendo i miei post, rimane quell’impronta personale tipica di Shabby Chic Interiors.

 

– Svelaci qualcosa di te: cosa ti piace fare quando hai un pò di tempo libero?

 

Sono una assidua lettrice. Spesso mi ritrovo a leggere un libro nel cuore della notte e sono talmente assorta dalla storia che devo impormi di spegnere la luce, altrimenti tirerei fino alle luci dell’alba. In vacanza quindi non si parte senza qualche libro e senza qualche rivista femminile. Quando ho tempo mi piace sfogliare riviste come Vanity Fair o Elle, in assoluto le mie riviste preferite…oltre a quelle d’arredamento s’intende!

 

 

– Quali sono le persone che hanno maggiormente influenzato la tua vita?

 

Mio nonno materno mi ha trasmesso l’amore per il legno e la voglia di creare con le proprie mani. Dalla mamma invece ho preso la passione per il disegno ed il gusto nella scelta delle cose. La nostra casa è sempre stata curata nei minimi dettagli. Fin da bambina ricordo le visite in alcuni mobilifici della zona. Ricordo ancora adesso alcuni ambienti e ricordo con piacere quello che più le piaceva: “Compreremo questa poltrona dai toni chiari, perché si intonata perfettamente al cappello della lampada del salotto”. Queste le sue parole. Quello il suo stile, che ora è anche il mio stile.

 

– Svelaci un segreto…

 

Dunque dunque…un segreto? Soprattutto con la brutta stagione, quando fuori fa freddo e la mattina uscire dal letto è un’impresa, non appena mi alzo mi butto sulle spalle un maglione di lana. La mia mattina comincia con la solita routine: pulizie, lavatrici da fare o da stendere, rassettare la cucina, dare da mangiare ai cani e poi mi metto davanti al computer a lavorare. Preparo e scrivo articoli per il mio blog e rispondo alle mail. A metà pomeriggio mi accorgo di essere ancora in pigiama e che manca poco all’uscita da scuola delle mie bimbe, così corro in camera, mi infilo un paio di jeans e corro in fretta e furia a prendere le bambine a scuola. Morale della favola? Amo essere in ordine e mi fanno impazzire bracciali ed orecchini ma spesso quando esco…ho la magia del pigiama sotto la felpa! 😉

 

 

– Dacci qualche anticipazione sulla giornata di corso di restauro shabby: su che cosa ti concentrerai maggiormente?

 

Sarà una giornata all’insegna della manualità. Vorrei far capire i diversi approcci allo stile shabby e le diverse strade da prendere. Non sempre si lavori tutti nella stessa maniera e per questo bisogna capire quando magari c’è la necessità di utilizzare uno speciale prodotto, oppure il dover affrontare un passaggio particolare. Questo è fondamentale per la buona riuscita di una rivisitazione in stile shabby. Istruirò e preparerò ogni partecipante al corso a muoversi da solo e a destreggiarsi tra i segreti di questo stile tanto amato da ormai molti di noi. Ci vediamo il 19 Maggio a Pontedera amici. A presto.

 

Grazie a Sarah per l’intervista e grazie a Camilla Anchisi ( http://www.ifallinchocolate.com/ ) per le bellissime foto!

 

 

Vi ricordiamo i prossimi appuntamenti:

Tecniche di restauro shabby il 19/05/13 alla Blanc Farm in Toscana con la blogger Sarah Tognetti

Cucito creativo 2° livello il 26/05/13 alla Blanc Farm in Toscana con la blogger Chez Giulia

Cake design il 9/06/13 alla Blanc Farm in Toscana con le blogger Ricette Segrete

Commenti

  1. Bellissima intervista!! io ho avuto la fortuna di fare il corso di tecnica shabby con Sarah, una giornata che non dimenticherò mai, ho imparato tantissime cose, lei è una ragazza dolcissima, un esempio per me.
    Daniela

  2. Cara Valentina, grazie per averci scritto! il corso di Sarah è già al completo. Continua però a seguirci sul nostro blog e sulla nostra pagina facebook ufficiale, troverai tutti gli aggiornamenti sui prossimi workshop, un abbraccio!

  3. Cara Ivi, non ti neghiamo che anche noi siamo molto emozionate per domenica, conoscervi tutte e stare insieme a voi e a sarah e a molte blogger che per l’occasione verranno a trovarci ci fa sentire felici ma siamo anche anche molto “agitate” affinchè tutto sia perfetto. Ti aspettiamo!

Lascia un commento