23

Blanc Book Club: “Patina Style”, fra arredamento ed emozione

“La vita non ha a che fare con le cose che possiedi bensì con l’esperienza che fai di esse. Patina Style esalta la vita negli oggetti […] e celebra la bellezza che il passaggio del tempo dona loro”.

“Life isn’t about the things you own but about the experiences you have with them. Patina Style embraces life in things […] and celebrates the beauty that the passage of time brings to the things in your life”.

Il libro del quale vogliamo parlarvi oggi s’intitola “Patina Style” (Edizioni Gibbs Smith) e, benché risalga al 2011, per noi continua a essere fonte d’ispirazione.

The book we want to talk about today is “Patina Style” (Published by Gibbs Smith) that, even if dated 2011, is still a precious source of inspiration.

Patina Style I

È la testimonianza della ricerca di stile elaborata da Brooke e Steve Giannetti in un connubio fra vita privata e professionale. Andando per mercatini e scegliendo oggetti che suscitavano a entrambi un’emozione, disegnando i mobili che non riuscivano a trovare, selezionando vecchi tessuti, pezzi antichi, legni grezzi, artefatti industriali, i coniugi Giannetti sono riusciti a plasmare una speciale alchimica data dall’armonia fra i contrasti: “maschile-femminile, semplice-ornamentale, industriale-dorato, si sono combinati; come in un matrimonio”.

It is the proof of the research for style elaborated by Brooke and Steve Giannetti that has evolved trough their lives, both personal and professional. Wandering through local markets, searching for objects that inspired emotions to both of them, designing furniture that they couldn’t find anywhere, choosing aged fabrics, antiques, roughened wood and industrial artifacts, Mr and Ms. Giannetti created a special chemistry from the harmony between opposites: “masculine/feminine, simple/decorative, industral/gilded, came together; as in a marriage”.

Patina Style II

Ne è nata è una filosofia di design che recupera e utilizza componenti d’arredo il cui valore aggiunto sta nel fascino legato alla storia raccontata dal velo di tempo e di vissuto che ricopre ognuno, una storia capace di emozionare. Può essere il muschio che avvolge un vaso o il graffio sopra un vecchio baule, può essere un velluto liso o la tinteggiatura consunta di un mobile: l’imperfezione in “Patina Style” è sinonimo del passaggio di giorni, di un viaggio, del tocco di una mano, di esperienza. Tutto concorre ad arricchire lo charme di ambientazioni in cui elementi apparentemente distanti riescono ad accordarsi alla perfezione sulla scia di un medesimo mood e di una comune tavolozza di colori. Dal crema al grigio-verde, ai toni del mare, le stanze e gli spaccati mostrati in queste pagine comunicano un senso di spontanea accoglienza e calore, una vivibilità informale e riposante. È un piacere che giunge ai nostri occhi senza incrinature e che deriva da un ideale di completezza raggiunto sapendo osare, sfumando confini stilistici, materici, cromatici, d’epoca e di distinzione fra interno ed esterno. Sì, perché il design proposto da Brooke e Steve Giannetti si estende anche all’aperto e mentre elementi architettonici definiscono gli spazi del giardino, è l’esterno stesso a entrare dentro casa con persiane, colonne, cesti e vasi che contribuiscono a creare una sensazione di confort e semplicità.

All this led to a design philosophy that recovers and uses furniture whose added value consists in the charm connected to a story that shows the effects of time and experience, a story able to move. It could be a flowerpot wearing a covering of moss, a scratch on a old trunk, a velvet that is faded over time or the worn paint of a piece of furniture: the imperfection in “Patina Style” is synonym of the passage of time, of a journey, of the touch of a hand, of experience. Everything enriches the charm of settings where items apparently far one from each other are able to harmonize to perfection in the same mood and sharing a common palette. From cream to grey-green, to the tones of the sea, the rooms and the spaces shown in these pages convey a sense of spontaneous hospitality and warmth, an informal and relaxing habitable climate. It is a pleasure that reaches us through the sight uncracked; it comes from an ideal of completeness achieved by daring and blending stylistic, material, chromatic and antique boundaries; an ideal of distinction between indoor and outdoor. In fact, the design proposed by Brooke and Steve Giannetti extends outdoor as well. Architectural elements define the spaces of the garden: is the outdoor itself that finds its way into the house with shutters, columns, baskets and vases that create a feeling of comfort and simplicity.

Patina Style III

Patina Style IV

Fra i particolari che più abbiamo amato di “Patina Style”, vi segnaliamo le linee estremamente pulite e sobrie di alcune ambientazioni, la luminosità degli spazi, le collezioni di orologi e di vecchi libri, la scelta e la disposizione di stampe e quadri. E poi, ci è piaciuto veder spuntare fiori e piante a ogni pagina: rose recise, soffici ciuffi d’ortensie, alberelli, perfino cavoli e insalata, partecipano di un gusto fresco e insieme senza tempo, completando i tasselli di una ricercatezza che non scade mai nel ridondante o nel lezioso.

Among the details that we appreciated the most of “Patina Style”, we point out the extremely clean and plain lines of several settings, the lightness of the spaces, the collections of watches and old books, the choice and the disposition of prints and paintings. Furthermore, we loved to find flowers and plants in every page: cut roses, soft tufts of hydrangea, small trees, even cabbages and lettuce that create a fresh and timeless style, and complete the pieces of a precious jigsaw that never becomes redundant or overdone.

Patina Style V

Per chi desidera sapere di più sullo stile Patina, può cercare fra gli articoli del popolare blog creato da Brooke Giannetti: Velvet & Linen.

If you are looking for more information about the Patina style, please read the articles of the blog created by Brooke Giannetti: Velvet & Linen.

Patina Style VI

Buona lettura e buona ispirazione da Blanc Mariclò!

Enjoy the read and happy inspiration by Blanc Mariclò!

Parole di Martha Bartalini per Blanc Mariclò
Words by Martha Bartalini for Blanc Mariclò
18

Blanc Mariclò speaks russian!

 

 

Con grande gioia ed emozione siamo riuscite ad aprire il primo store monomarca Blanc Mariclò in Russia.

Dire Russia è dire grande, grandissimo, un territorio quasi sconfinato che inizia al confine con l’Europa e finisce al confine con la Corea, ed un mondo in mezzo.

 

We are very proud and excited to present you our new Blanc Mariclò shop in Russia.

Russia is such a big country, it is a wide region that starts in Europe and ends at the border of Corea, and it has a world in between.

 

shabby chic  shop in orenburg russia

La presenza del nostro marchio attraverso rivenditori plurimarca si era già sviluppata negli ultimi anni, ma avere un monomarca interamente dedicato ai nostri prodotti ci emoziona.

E’ ancora uno solo in un territorio talmente esteso da far venire le vertigini, ma speriamo che sia solo l’inizio di un lungo percorso e di una bella, nuova avventura!

 

We started working with russian shops few years ago, but now we have e monobrand shop complitely dedicated to our products and this is very rewarding for us.

It is still one shop in a big city of a huge country, but we hope that this is going to be the beginning of a new great adventure!

 

Blanc Mariclo’ Russia
Moll “Armanda” Gallery “Luvr” * Sharlyik Street 1/1 460008 Orenburg,
Tel. +73532690720
Mail. blancmariclo56@gmail.com

shabby chic shop in russia