12

Il vocabolario dello Shabby di Blanc MariClò

Uno sguardo al passato per plasmare il futuro

A view on the past to shape the future

 

Per fare un passo avanti a volte è necessario guardarsi indietro. Così, in questi primi giorni dell’anno, mentre da un lato siamo alle prese con i preparativi in vista delle fiere di Parigi e Milano e dall’altro ci dedichiamo agli ultimi ritocchi del catalogo autunno-inverno 2016/17, ci fermiamo un attimo, riprendiamo il respiro e diamo uno sguardo a ritroso sul nostro percorso creativo. È un moto di consapevolezza, un espediente per osservare una parte del nostro iter da fuori e prendere nuovo slancio per affrontare ciò che il nuovo anno ci riserverà. “Non è possibile unire i puntini guardando avanti; potete unirli solo guardandovi all’indietro” diceva Steve Jobs, ed è proprio così: come nella vita, anche nell’esperienza lavorativa la congiunzione fra gli eventi, gli impegni, la ricerca, i passi falsi e le risalite è possibile soltanto guardandosi indietro e, oggi, questo atto lo compiamo tornando a sfogliare il vocabolario dello shabby di Blanc MariClò.

To take a step forward sometimes we need to look back. Thus, in these first days of the year, while we are dealing with preparations for Paris and Milan fairs and to the finishing of the Autumn/Winter catalog 2016/17, we are taking a break, we are taking a breath and we are looking back on our creative path. It is an impulse of awareness, a way to observe a part of our process from outside and to take a new impetus to deal with what the New Year will save for us. “You can’t connect the dots looking forward; you can only connect them looking backwards” said Steve Jobs, and rightly so: as in life and in working experience the conjunction between events, commitments, research, missteps and ascents is possible only looking backwards and, today, we are making it going back to browse through Blanc MariClò shabby glossary.

La copertina del vocabolario dello shabby di Blanc MariClò

Lo abbiamo proposto all’inizio di marzo, in una sorta di gioco che ci ha viste associare a ogni lettera dell’alfabeto una delle caratteristiche dello nostro stile. Per farlo, abbiamo attinto a spunti, ambientazioni e materiale fotografico dei cataloghi primavera-estate 2015 e autunno-inverno 2015/16. Ne è uscito il piccolo opuscolo che abbiamo rilegato e che, per chi si fosse perso una o più uscite periodiche della rubrica, vi proponiamo per intero in formato scaricabile.

We proposed it at the beginning of March; like a game we associated each letter with one characteristic of our style. To make it, we obtained ideas, locations and photographs from spring-summer 2015 and autumn-winter 2015/16 catalogs. It came out the little brochure that we bound and that, for those who missed one or more periodic outputs, we propose it in full downloadable format.

A, B, C… Dalla luce soffusa di un’Abat-jour alle caratteristiche del Decapato, dall’utilizzo di un Etagère al senso della parola Home, dall’Impuntura alle Nappe, da un giocoso Orsetto a un tocco Retrò, dallo charme di un Separé alle consistenze velate di una Zanzariera… Lettera dopo lettera abbiamo composto il vocabolario dello shabby di Blanc MariClò e dalle sue pagine emerge una casa luminosa e confortevole, dove le finestre sono incorniciate da Mantovane e i Guardaroba presentano ciuffi di ortensie essiccati fra i vestiti, dove i letti sono coperti da morbidi boutis e le tende rette da Nappe, dove l’estate regala freschezza e l’inverno calore.

A, B, C … From the dim light of a Table lamp to the Pickled characteristics, from the use of an Etagère to the sense of the word Home, from Stitching to Nappe, from a playful Teddy Bear to a Retrò touch, from the charm of a Booth to the veiled texture of a Mosquito net … Letter after letter we create the Blanc MariClò shabby glossary and from its pages emerge a bright and comfortable house, where windows are framed by valances and the wardrobes have tufts of dried hydrangeas between clothes, where beds are covered with soft quilts and curtains governed by Nappe, where summer gives freshness and winter warmth.

Mutano le collezioni, cambiano le palette di colori e i materiali in una serie di tappe fatte di studi cromatici, valutazioni di consistenze tattili, creazioni di ambienti in grado di trasmettere un mood ogni volta diverso ma al tempo stesso aderente al nostro stile. Ci guardiamo attorno alla ricerca di emozioni da trasferire su tessuti e da trasmettere con un’atmosfera: a volte è un fiore, altre una stampa, altre una forma precisa. Il mondo è una sorta di bacheca infinita dalla quale trarre, di volta in volta, quel particolare capace di fare la differenza e di modulare uno stile che, per plasmare il proprio futuro, guarda al proprio passato con l’intenzione di restare fedele allo spirito informale e chic dello shabby di Blanc MariClò.

Collections are changing, the palette colors and materials are changing in a series of steps made by chromatic studies, analysis of tactile textures, creation of environments that can transmit different moods but, at the same time, adhering to our style. We look around in search of excitement to be transferred on fabrics and passed by an atmosphere: sometimes it is a flower, others times it is a print, or it is a precise shape. The world is a kind of infinite board from which to draw, time after time, the particular which is able to make a difference and to modulate a style that, to shape its own future, is looking to the past with the intention to remain faithful to the informal and shabby chic spirit of BlancMariClò.

Parole di Martha Bartalini per Blanc Mariclò
Words by Martha Bartalini for Blanc Mariclò
27

Lo shabby dalla A alla Z: il vocabolario dello stile firmato Blanc Mariclò (parte V)

Sono passati alcuni mesi dall’inizio del vocabolario shabby di Blanc MariClò e, lettera dopo lettera, le caratteristiche del nostro stile si sono fissate sulle pagine di questo piccolo vademecum. Oggi arriviamo alla Z con le parole* associate alle ultime cinque lettere dell’alfabeto:

S come Separé

T come Tartan

U come Unicità

V come Vestisedia

Z come Zanzariera

It’s been a few months since the beginning of Blanc MariClò shabby glossary

S is for Separè or Booth

T is for Tartan

U is for Unicità or Uniqueness

V is for Vestisedia or Seat cover

Z is for Zanzariera or Mosquito net

Vocabolario shabby di Blanc MariClò_S_Separé

Separé: s. m., fr. [part. pass. sostantivato di séparer, propr. «separato, appartato»] – Nei locali pubblici, salottino o settore riservato. Nell’arredamento, paravento formato da uno o più pannelli collegati da cerniere, utilizzato come parete mobile o divisorio. Accessorio dal fascino sofisticato, il separé Blanc MariClò muta senza perdere d’attualità. Dai primi separé in ferro battuto e legno con inserti simili a tendine, siamo passati a elementi d’arredo che coniugano l’utilità dell’accessorio a una ricercatezza fatta di particolari. Ne è esempio il separé della linea Manhattan, un classico reso contemporaneo da linee pulite, tappezzerie naturali e rifiniture chiodate.

Separé > booth [Past. part. noun of séparer, Der. “Separate, secluded”] – In public places, sitting or reserved area. In furniture, folding screen formed by one or more panels connected by hinges, used as a movable wall or partition. Accessory with a sophisticated allure, the Blanc MariClò booth changes without losing topical. From the first separé in wrought-iron and wood, with inserts similar to little curtains, we moved on to the furnishings that combine the utility of the accessory to a refinement made of particulars. The Manhattan separé line is an example of it, a classic made contemporary by clean lines, natural upholstery and nailed trim.

Vocabolario shabby di Blanc MariClò_T_Tartan

Tartan: s. ingl. [voce scozz., forse dal fr. ant. tertaine, tiretaine, una stoffa mista di lana e lino], usato in ital. al masch. – Tessuto a disegno scozzese usato per confezionare i kilt o altri capi d’abbigliamento: si presenta a quadri e linee parzialmente sovrapposti, di colori vivaci e contrastanti (in origine, diversi disegni e colori rappresentavano i clan delle maggiori famiglie scozzesi). Tartan, per Blanc MariClò, è il nome di diversi coordinati tessili legati al Natale non solo perché questa stoffa interpreta alla perfezione la declinazione country-chic di tale festa, ma anche perché ne trasmette quella che per noi è la sua vera essenza: una storia fatta di famiglia e di tradizioni.

Tartan > sing. eng. noun [Scottish Voice, perhaps from simp. fr. tertaine, tiretaine, a mixture of wool and linen cloth], in italian it is used in masculine. – Fabric used to package tartan kilt or other clothing: it appears in partially overlapping lines and paintings, bright and contrasting colors (originally, different designs and colors represented the major Scottish families’ clans). For Blanc MariClò Tartan is the name of several coordinated textiles related to Christmas; not only because this material plays to perfection the country-chic declination of this celebration, but also because it conveys what for us is its very essence: a history made up of family and tradition.

Vocabolario shabby di Blanc MariClò_U_Unicità

Unicità: s. f. [der. di unico]. – La condizione e la caratteristica di essere unico. Ogni articolo dell’ampio catalogo Blanc MariClò è stato scelto, disegnato e realizzato per essere tale… È una questione di dettagli, di abbinamenti, scelte cromatiche, motivi e forme, è il nostro modo di trarre ispirazione da ciò che ci circonda per trasformarlo in qualcosa di nuovo e di originale.

Unicità > Uniqueness: sing. fem. noun [Der. unique] – The condition and the characteristic of being unique. Each item of the Blanc MariClò wide catalogue was chosen, designed and built for this … Is a matter of detail, matching, choice of colors, patterns and forms, is the way we draw inspiration from our surroundings to turn it in something new and original.

Vocabolario shabby di Blanc MariClò_V_Vestisedia

Vestisedia: s. m. – Diventato un vero e proprio must delle nostre collezioni, il vestisedia Blanc MariClò è una fodera in tessuto che riveste la sedia per intero. Realizzato in puro cotone e imbottito nelle parti dello schienale e della seduta, presenta un’arricciatura sul retro che lo fa adattare a diverse tipologie di sedia. Il grosso fiocco che lo rifinisce, poi, è l’immancabile segno del nostro shabby-chic.

Vestisedia > Cover seat [sing. masc. noun] – Blanc Mariclò vestisedia, become the real must have of our collections, is a lining that covers the entire chair. Made with pure cotton and padded in the backrest and seat parts, it has a curl on the back that makes it adaptable to different types of chair. The big bow that completes it, then, is the inevitable sign of our shabby-chic.

Vocabolario shabby di Blanc MariClò_Z_Zanzariera

Zanzariera: s. f. [der. di zanzara] – Cortina di velo che si pone intorno al letto e che serve per difendersi dalle zanzare. Bianca, leggerissima, con preziosi inserti in pizzo; oppure stropicciata e in tinte pastello per adattarsi alle stanze dei bambini… Preziosa o giocosa che sia, una zanzariera Blanc MariClò è l’alternativa al ciel de lit che arreda circondando il letto di magia.

Zanzariera > Mosquito Net: sing. femin. [Der. mosquito] – Curtain veil that arises around the bed and that is necessary to defend themselves from the mosquitoes. White, very light, with precious lace inserts; or creased and pastel colored to suit the children’s rooms … Precious and playful that is, a Blanc MariClò mosquito net is the alternative to ciel de lit that decorates surrounding the bed of magic.

Eccoci alla fine: speriamo che questo percorso di stile dalla A alla Z vi sia piaciuto! Vi auguriamo buona lettura ricordando che il vocabolario shabby di Blanc MariClò è scaricabile in formato pdf.

Here we are: we hope that you enjoyed this path of style A to Z! We wish you good reading remembering that is possible to download the Blanc MariClò design glossary in pdf format.

*Parte delle definizioni generali di ogni parola sono tratte dal vocabolario della lingua italiana Treccani

* Part of the general definitions of each word is taken from the Italian vocabulary of Treccani

Parole di Martha Bartalini per Blanc Mariclò
Words by Martha Bartalini for Blanc Mariclò